Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Love From Alassio

Dicembre 4 Gennaio 6

“Love from Alassio”: un titolo che non vuole essere il consueto omaggio alla moda esterofila, ma che intende riprendere il saluto ripetuto migliaia di volte nelle cartoline spedite dai turisti inglesi da questa città che rappresentava una tappa obbligata nella visita della Riviera.

Alassio, 1929, Aurelio Craffonara, courtesy of Galleria L'image, Alassio
Alassio, 1929, Aurelio Craffonara, courtesy of Galleria L’image, Alassio

Incantati dalla sua bellezza, molti decidono di prolungare il proprio soggiorno fino a considerare Alassio una seconda patria.
La sua fama si estende nel corso degli anni a intere generazioni di stranieri, diventando un luogo simbolo di qualcosa che è molto più di una semplice vacanza, ma un’esperienza unica: un viaggio che unisce immaginazione, memoria e sentimento.

Artisti di assoluto rilievo come Craffonara, Codognato e il savonese Filippo Romoli, tra i maggiori cartellonisti del Novecento, collaborano con le più importanti agenzie pubblicitarie costruendo l’immagine iconica di Alassio: si realizzano manifesti che comunicano in modo efficace e raffinato, sintetico ed elegante.

Una pregiata selezione di queste opere, provenienti dalla collezione privata di Alessandro Bellenda, titolare della Galleria L’Image di Alassio, costituisce il fulcro dell’esposizione, esaltata dalla natura visionaria ed evocativa della Chiesa Anglicana; gli abiti del Museo DAPHNÉ della Moda e del Profumo di Sanremo, di raffinata fattura, contribuiscono a ricreare le sensazioni e le narrazioni di un passato che è incredibilmente tuttora presente.

Riviera Ponente, 1900 ca, courtesy of Galleria L'Image, Alassio
Riviera Ponente, 1900 ca, courtesy of Galleria L’Image, Alassio

Anche lo straordinario manifesto di Romoli è al tempo stesso vintage e contemporaneo: vintage nel suo riproporci il lusso di locali dove i camerieri servono in livrea, contemporaneo nelle linee compositive e nella gigantesca ostrica (quasi un ‘immagine pop art ante litteram): così ancora Alassio si offre come un luogo da scoprire, nella sua atmosfera perennemente sospesa tra ieri e domani.

“Love from Alassio” non vuole quindi essere solo un’evocazione nostalgica, la celebrazione di un “come eravamo”, ma l’occasione per riscoprire un fascino inalterato, per ritrovare un mediterraneo diverso, un “immenso edificio di luce [che] fa sognare partenze, voli supremi” come scriveva Francesco Biamonti.

Claudia Andreotta e Francesca Bogliolo


Love from Alassio - Arte grafica dei primi del novecento

A cura di
Claudia Andreotta, Francesca Bogliolo

Approfondimento critico e Progetto grafico
Andrea Daffra

Manifesti courtesy of Collezione privata Alessandro Bellenda.
Abiti e accessori courtesy of Museo DAPHNÉ della Moda
e del Profumo (Sanremo).

Orari

Sabato 4 dicembre, inaugurazione della mostra

Dicembre 2021: dal 5 al 31, esclusi i giorni 13, 14, 15, 17, 20, 21, 22, 25
Aperto dalle 15:00 alle 18:00
Gennaio 2022: 02-06
Aperto dalle 10:00 alle 13:00

* Sabato 18/12/21, dalle ore 15:00 alle ore 18:00 e a seguire presentazione del libro “il Casinò di Alassio” di Paoletti.